Fanano - Guida Turistica

CERCA ALBERGHI
Alberghi Fanano
Alberghi FANANO
Check-in
Check-out
Altra destinazione

Fanano informazioni, alberghi, vacanze
.: FANANO

Fanano Fanano è uno splendido borgo inserito all'interno del Parco del Frignano che ha ottenuto la bandiera arancione da parte del Touring Club Italia per i suoi monumenti e per l'alta importanza turistica. Per gran parte Fanano è inserito nel Parco Regionale dell'Alto Appennino Modenese, ad una altitudine che va dai 640 m ( Fanano centro) ai 2165 m. Presenta storiche borgate, chiese, dimore antiche, in un ambiente naturale, ricco di stupendi crinali. Dispone di un palazzo del ghiaccio coperto, palestra, piscina, stadio di calcio, centro tennis, impianti sciistici e sentieri attrezzati anche per MTB. Fanano è inoltre sede del Simposio Internazionale di Scultura su Pietra.

La terra di Fanano venne conquistata dai Romani nel 176 a.C. in seguito alla battaglia della Scotenna. Nel VIII secolo d.C. Fanano divenne zona di confine tra i Longobardi e l'Esarcato di Bisanzio e il simbolo di questa importanza lo rivela l'esistenza dell'importante monastero in Val di Lamola (oggi valle di Ospitale). Nell'epoca feudale molte battaglie tra Modena e Bologna travagliarono il territorio del Frignano ed è proprio in quel periodo che venne edificato il Castello di Fanano, di cui oggi si vede la torre del Poggiolo. Nel 1352 Fanano passo alle dipendenze del Duca d'Este e nel 1433 accolse Cosimo de Medici in esilio da Firenze. Durante l'ultima guerra mondiale Fanano fece parte dello sbarramento della Linea Gotica e proprio lì si concentrarono le battaglie cruciali di poco antecedenti la liberazione.


.: PISTE E IMPIANTI

Fanano fa parte del comprensorio sciistico del monte Cimone insieme a Riolunato, Montecreto e Sestola. Il comprensorio del Cimone, offre il più grande carosello sciistico dell'Appennino tosco - emiliano, con 50 km di piste tutte collegate tra loro, accessibili con un unico skipass elettronico e servite da impianti moderni e veloci.
Lungo i tre versanti della montagna si snodano tracciati per tutti i gusti: lunghi e larghi, con pendii impegnativi e oltre 600 metri di dislivello per gli sciatori esperti; piste più corte e facili per chi ama lo sci in pieno relax.
Un accurato piano di rinnovamento della stazione sta portando all'aumento della portata complessiva degli impianti del comprensorio (2400 p/h) e alla riduzione non solo dei tempi di attesa, ma anche di quelli di risalita.
A ciò si aggiungono il miglioramento complessivo delle piste di discesa e il potenziamento dell'impianto di produzione di neve programmata, che attualmente arriva a coprire 32 km.
Alcune piste omologate, inoltre, sono attrezzate e riservate esclusivamente per gli allenamenti degli atleti.